Lo studio mette a disposizione di coloro che ne facciano richiesta l'analgesia sedativa.

La paura del dentista non deve fornire impedimenti alla terapia da intraprendere.

La sedazione cosciente permette di assicurare la necessaria tranquillità e serenità a tutti i pazienti, in particolare a coloro che soffrono di particolari ansie e fobie per gli atti odontoiatrici.

Sedazione Cosciente Sedazione Cosciente

Essa è in uso frequente in molti paesi del mondo e in particolare nei paesi Anglosassoni e del Nord Europa.

Un paziente rilassato ha una diversa percezione della realtà.

Con questa metodologia lo studio odontoiatrico diviene un luogo in cui ci si può recare tranquillamente eliminando una inutile barriera: la paura del dentista.

Nulla di meglio che provare dal vero e di persona.

COSA E’

L’ Analgesia Sedativa è una miscela di Ossigeno e Protossido d’Azoto in percentuali personali, diverse per ogni individuo, al fine di raggiungere la completa sedazione. Il Protossido d ‘Azoto è un gas conosciuto, sperimentato ed usato sin dal 1800. Non si conosce allergia al protossido di azoto, non viene metabolizzato ma eliminato con la respirazione.

Questa miscela viene inalata tramite una mascherina posta sul naso del paziente il quale è sempre cosciente e in grado di parlare con il suo medico dentista.

Sedazione Cosciente Sedazione Cosciente

Gli effetti della sedazione cosciente sono immediati e totalmente eliminabili in pochi minuti.

PERCHE’ UTILIZZARLA

Il protossido d’azoto desensibilizza le mucose orali, innalza la soglia del dolore e potenzia l’effetto dell’anestetico orale. Minimizza la sensazione del trascorrere del tempo.

Toglie ansia, paura, stress, disagio, inquietudine, nervosismo ed impazienza.

Disinibisce, euforizza e lascia una piacevole sensazione di benessere e tranquillità

Elimina il riflesso del vomito. E’ un gas esilarante.

A CHI SERVE

Serve a tutti ovvero tutti ne possono trarne beneficio, adulto o bambino, tranquillo o agitato.

(per approfondire: allegato 1 e allegato 2)

Serve a tutti i pazienti a rischio ai quali lo stress o una forte emozione può essere il motivo scatenante di una patologia che può divenire drammatica: cardiopatici, ipertesi, asmatici, epilettici, diabetici possono affrontare un intervento odontoiatrico anche banale con la necessaria tranquillità. (per approfondire: allegato 3 e allegato 2)

Serve al paziente adulto che trova una soluzione definitiva e piacevole alle sue ansie. (per approfondire allegato articolo 1)

Serve al fobico che altrimenti con difficoltà si lascerebbe curare. Esistono delle controindicazioni che comunque vengono messe in evidenza dal medico dentista nella raccolta dell’anamnesi o colloquio iniziale con il paziente come le tossicodipendenze, i primi mesi di gravidanza, le gravi infezioni polmonari o le gravi malattie mentali.

QUANDO SI USA

Sedazione Cosciente

SEMPRE SU TUTTI PER OGNI INTERVENTO

La scelta viene lasciata al paziente, consigliabile sempre dalle operazioni più invasive alle operazioni più semplici e di routine che infastidiscono e mettono a dura prova lo stato d’animo del paziente come ad esempio nell’ igiene orale dove il paziente prova, se non dolore, certamente un grande fastidio, nella presa delle impronte perchè elimina il riflesso del vomito, nella pulizia approfondita delle radici dei denti o levigatura delle radici dove la sensibilità dei denti o l’infiammazione gengivale rende problematico andare in profondità senza provocare dolore e In tutti gli atti chirurgici come in implantologia e parodontologia. ma anche semplicemente per le estrazioni, le otturazioni o le devitalizzazioni dei denti.

MECCANISMO DI AZIONE

E’ un effettivo agente analgesico/ansiolitico che causa a livello del sistema nervoso centrale (SNC) depressione ed euforia con effetti trascurabili sul sistema respiratorio e cardiocircolatorio.

Il protossido d’azoto ha diversi meccanismi d’azione. L’effetto analgesico si manifesta con il rilascio dei peptidi oppioidei endogeni con la conseguente attivazione dei recettori oppioidi.